REALIZZARE UNA PARETE IN CARTONGESSO IN 10 MOSSE:

 

1.         Innanzitutto creiamo una struttura perimetrale metallica sulla quale poi fisseremo le lastre in cartongesso:

-                   tracciare le linee guida con una matita ricordando di segnare anche la posizione del vano porta se previsto. Sull'interruzione a terra della guida posizionare due profili verticali ed un traverso in alto ad indicare la presenza della porta;

-                   verificare l'esatta corrispondenza delle tracce a soffitto e a terra con un filo piombo (oppure con l'ausilio di un laser) affinché la parete sia perfettamente dritta;

-                   applicare sul retro dei profilati, delle strisce isolanti adesive (per evitare ponti termici e acustici) prima di fissarli a pavimento, parete e soffitto;

-                   fissare a terra e al soffitto la struttura metallica con dei tasselli a espansione a distanza di circa 60 cm uno dall'altro.

Nota Bene: per il profilo a terra possiamo procedere al fissaggio anche con un nastro biadesivo ad alta tenuta se non vogliamo arrecare danno al pavimento sottostante.

2.         Ora andiamo a costruire il nostro reticolato metallico inserendo dei profili verticali (montanti) all'interno di quelli precedentemente posti sul perimetro (guide):

-                   incastrare a una distanza di 60 cm i montanti nelle guide, verificare con una livella magnetica con fiale a bolla (o con l'ausilio di un laser) che i montanti siano perfettamente verticali così da ottenere una parete a piombo.

Nota Bene: i montanti dovrebbero essere direzionati tutti dallo stesso lato.

-                   solo dopo aver appurato l'esatta posizione fissare i montanti alle guide con delle viti autoperforanti testa piatta idonee (viti teks) oppure avvalersi di una punzonatrice manuale per profili di lamiere 7mm necessaria per assemblare i due profili metallici tramite punzonatura;

-                   il primo e l’ultimo montante devono essere fissati alle eventuali pareti laterali con tasselli a espansione a distanza di circa 60 cm uno dall’altro, prestando attenzione di fissarne uno a ridosso del pavimento ed uno a ridosso del soffitto.

3.         Ora iniziamo a fissare le lastre di cartongesso alla struttura metallica:

-                   mettere a terra dei distanziatori di circa 1 cm sui quali appoggeremo la lastra di cartongesso;

-                   posizionare poi la lastra a contatto con la struttura;

-                   fissare la prima lastra in cartongesso con viti autofilettanti fosfatate nere e trapano avvitatore con regolazione di coppia o limitatore di profondità, facendo attenzione che la distanza tra le viti sia di circa 30 cm una dall’altra e di circa 1 cm dal bordo della lastra stessa;

-                   proseguire in questo modo per tutta la lunghezza della struttura metallica creata, cosi da riempire in modo uniforme la parete.

Nota Bene: se l'ultima lastra risulta essere più lunga rispetto alla struttura metallica, tagliare la stessa con un cutter professionale e limare le eventuali spigolature con una pialla lima affinché il bordo della lastra sia perfettamente in linea con il profilo metallico.

-                   disporre ora, se necessario, eventuali pannelli isolanti acustici o termici all'interno della parte concava della struttura metallica e nell'eventualità coprire accuratamente tutta la superficie della parete stessa per ottenere un risultato tecnico performante;

-                   l'intercapedine nella parete è ideale per installarvi, oltretutto, impianti e condutture.  Le eventuali aperture per prese e interruttori possono essere praticate con una fresa a tazza per trapano.

4.         Effettuiamo la stessa operazione dalla parte opposta della parete divisoria seguendo le indicazioni del punto 3.

Nota Bene: il materiale isolante deve rimanere in mezzo.

5.         Ora passiamo alla fase della stuccatura:

-                   stuccare i margini a soffitto e a terra, stuccare i giunti delle lastre e le teste delle viti;

-                   dopo l'essiccamento carteggiare il tutto con della carta abrasiva e cercare di rendere la superficie uniforme.

6.         Applichiamo sulle giunzioni orizzontali e verticali una striscia di nastro a rete autoadesivo per tutta la lunghezza della giuntura.

7.         Sopra alla striscia di nastro a rete autoadesivo applichiamo un po’ (piccola quantità) di stucco plastico da muro. Dobbiamo stenderlo bene con una spatola.

8.         Con la spatola passiamo ancora un po’ di stucco, nel tentativo di pareggiare tutto e rendere la superficie perfettamente uniforme.

9.         Sulla superficie passiamo una ora una spugna leggermente umida.

10.      Facciamo asciugare e poi rasiamo le piccole imperfezioni con il frattazzo.

 

Ecco realizzata la nostra parete in cartongesso, vale a dire un elemento di separazione all’interno di un ambiente grande che vogliamo separare in due ambienti.

 

MATERIALI

ATTREZZATURA

Lastre in cartongesso spessore 12,5 mm

Cutter

Nastro bi/mono adesivo spessore 50 mm

Cacciavite

Profilati in lamierino zincato h 50 mm

Livella con fiale a bolla

Viti autofilettanti fosfatate nere 3,5x25mm

Cesoia taglio lamiera

Tasselli a espansione 6x30

Pialla lima

Viti teks 4,2x13mm

Metro

Scatole elettriche per punto presa

Laser

Nastro a rete specifico autoadesivo

Spatola per stuccatura

Stucco da muro

Trapano avvitatore con regolazione di coppia o limitatore di profondità

Pannelli termoisolanti

Fresa a tazza per trapano

Pannelli fonoassorbenti

Spugna

 

Scala

 

Frattazzo per rasatura

 

Punzonatrice